L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport – Milano & Lombardia, ha intervistato il vice presidente di AssoCina Francesco Wu per commentare l’esonero di Vincenzo Montella:

“La maggior parte dei cino-milanisti come mi piace chiamarci è convinta del fatto che fosse il momento di cambiare, sebbene non reputi la scelta di Gattuso la migliore possibile. Credo si potesse puntare su un allenatore con maggior esperienza, non che Ringhio non ne abbia, ma di fatto non ha ancora vinto da allenatore. Speriamo che smentisca tutti. Di chi sono le colpe maggiori? Montella poteva fare meglio, ma si potevano fare meglio tante cose. A partire dalla campagna acquisti: sono stati spesi un sacco di soldi, eppure oggi non c’è squadra compatta. Non so se dipende solo dall’allenatore. E intanto i nostri cugini volano. Si vede che hanno dietro anche una società più solida, qui alla fine si sta ancora cercando di capire com’è composta la cordata…”.