La cocente sconfitta contro la Lazio ha lasciato parecchio, a tifosi e addetti ai lavori, su cui parlare. Naturale che tra i maggiori imputati ci finisca il capitano, il leader designato: Leonardo Bonucci. Ieri, a fine partita, ha parlato così della brutta prestazione dell’Olimpico:“Siamo andati in confusione alla prima occasione della Lazio. Il Milan non deve fare queste figure: se vogliamo diventare una grande squadra dobbiamo ricompattarci ed essere uniti. Dobbiamo lavorare e crescere”. 

Bonucci, secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport odierna,ha poi continuato volendo sottolineare quando sia importante avere fame ed essere uniti, richiamando un po’ l’hashtag #hungrierthanever:Oggi l’umore è basso, ma dobbiamo dare tutti qualcosa in più quello che ci manca per diventare una squadra. Il compito è mio, dei giocatori più vecchi, del mister e della società: dobbiamo far capire cosa serve agli altri, dobbiamo rimboccarci le maniche e fare squadra, migliorare negli allenamenti, mettere più rabbia e fame in ogni duello”.