In questi anni, in casa rossonera, si è parlato spesso della classe del ’98, annata con tantissimi talenti di sicuro avvenire.