Entro fine mese potrebbe concretizzarsi l’ingresso nel Milan di un nuovo socio di minoranza, pronto a rilevare quote anche molto alte (intorno al 40% del pacchetto azionario).