Durante questa sessione di mercato, il monte ingaggi della Serie A è cresciuto vertiginosamente, a conclusione del fatto che le squadre italiane hanno investito molto sulle entrate per rinforzarsi. Un innalzamento effettuato soprattutto da Juventus e Milan, le due protagoniste principali del mercato estivo. Soltanto un anno fa i 7.5 milioni percepiti da Gonzalo Higuain sembravano quasi impossibili da raggiungere, nel corso della stagione però Dybala ha meritato un rinnovo pari a 7 milioni di euro.

L’arrivo di Leonardo Bonucci a Milano ha stravolto le gerarchie di questa classifica. Il capitano rossonero con 7.5 milioni di euro che potrebbero diventare 10 con tutti i premi si piazza al fianco del Pipita sul gradino più alto del podio. Donnarumma, dopo il putiferio di questa estate, segue il difensore con 6 milioni di euro mentre i nuovi acquisti Kalinic e Biglia si piazzano insieme al terzo posto con 3.5 milioni di euro.

Ad un milione di distanza troviamo Borini, Montolivo e Calhanoglu mentre Kessié e Rodriguez si fermano rispettivamente 2.2 e 2.1 milioni di euro. 2 milioni netti percepiti da Romagnoli, Bonaventura Conti ed André Silva invece Suso, fermo ancora ad appena un milione, aspetta il rinnovo con ovviamente adeguamento economico, che potrebbe arrivare fino a 3 milioni di euro. Il fanalino di coda è probabilmente l’uomo più decisivo della prima parte di stagione rossonera. Patrick Cutrone con 180 mila euro si piazza all’ultimo posto ma ovviamente per quello che ha fatto vedere sul campo da gioco scalerà presto la classifica.

Fonte: Gazzetta dello Sport