Intervistato da La Gazzetta dello Sport –  Milano & Lombardia, il tifoso Pedro, leader dei Finley, ha parlato cosi dell’esonero di Montella:

“Abbiamo un’ottima rosa indipendentemente dai risultati parliamo di presunti campioni e di fuoriclasse conclamati: in tanti non hanno mantenuto le promesse. Poi siamo d’accordo che Montella non sia riuscito a dare una fisionomia al gruppo. Il ruolino di marcia di quest’anno recita meno nove punti rispetto a quando la rosa era nettamente inferiore per qualità e per investimenti. E la società? Ad oggi sembra aver scialacquato un tesoretto molto importante. Sono curiose, tra l’altro, le tempistiche di questo esonero, oltre alla gestione della comunicazione in questi mesi. Ora Gattuso: «Sono contento del suo arrivo, avrei preferito godermelo in un contesto non di difficoltà, ma rappresenta la nostra classe operaia che va in Paradiso. Quindi abbiamo il dovere di sostenerlo fin da subito. Fin da ora”.