George Atangana, agente di Franck Kessiè, è intervenuto ai microfoni di Gazzetta TV. Ha parlato, tra l’altro di Gattuso e della crescita del suo assistito: “Deve ringraziare Gattuso, è stato importantissimo per questa ripartenza, perché ha saputo motivare i giocatori. Si vede che la condizione fisica è giusta e che ora c’è la benzina. Per i giocatori africani non è facile” spiega l’agente, “per via della lingua, del clima dell’ambiente. Spesso i giocatori africani hanno bisogno di gente che gli stia attorno come fosse una famiglia.”

Kessie più forte di Gattuso? “Gattuso è stato un campione, inizialmente Kessie non era conosciuto da nessuno in Italia, anche se gli addetti ai lavori lo conoscevano già, avendo vinto tutto con la nazionale ivoriana. Gli osservatori dell’Atalanta sono molto attivi e lo hanno visionato. Quando io l’ho proposto al club bergamasco è stato più facile perché l’avevano già visionato.”

Nuovi Kessie? “E’ difficile trovarli, perché è un giocatore straordinario. L’etica del mio lavoro, comunque, è sempre ricercare l’eccellenza”