L'unico giapponese a segnare in tre edizioni differenti dei campionati del Mondo dice addio alla Nazionale.