CHE PARATA!
Quella di ieri pomeriggio risulta probabilmente la miglior parata della mini carriera del nostro numero 99. Gesto tecnico impressionante quello di Gigio, bell’azione dei partenopei, con Milik servito a pochi metri dalla porta, sui suoi piedi la possibilità di continuare a lottare per lo scudetto. Ma il polacco in porta trova un ragazzino di 19 anni, alla sua centesima partita con la maglia rossonera, che dice no. Esultanza come avesse segnato un gol, Gigio si accorge subito della bellezza tecnica della sua parata. Pareggio che serve poco ai rossoneri, se non per vantare l’ottimo bottino contro le big nel girone di ritorno. Gattuso e i suoi, infatti, hanno alzato bandiera bianca solo contro la Juventus, pareggiando con Inter e Napoli e conquistando la Capitale, vincendo contro Roma e Lazio.

E IL FUTURO?
Il futuro di Gigio rimane incerto. Le sue dichiarazioni di ieri nel post partita, hanno preoccupato, e non poco, i tifosi rossoneri. Gigio ha espresso la volontà di rimanere concentrato su questo finale di stagione e che al mercato ci penserà chi di competenza. Parole amare, poco chiare e per niente rassicuranti.
Ieri, a difendere l’altra porta, c’era Reina, futuro rossonero. Ma futuro rossonero o futuro numero uno del Milan? La differenza è tanta, tutto dipenderà dalle scelte e dal procuratore di Gigio. Ebbene sì, ormai lo sappiamo, Raiola, avrà un ruolo fondamentale nel futuro e nella carriera del suo assistito. Il Milan, d’altro canto, rimane convinto di voler garantire a Donnarumma un futuro da bandiera rossonera, consapevoli del fatto che la volontà del giocatore è la sola che conta. Perciò, teniamoci pronti a nuovi siparietti di mercato…