Queste le dichiarazioni rilasciate da Fabio Guadagnini, chief comunication officier del Milan, a margine del workshop dedicato all’informazione sportiva ai tempi dei social, a Firenze: “Il Milan ha una fanbase internazionale, con una massa critica importante. I livelli di comunicazione devono essere integrati. La comunicazione deve essere coerente e unica come linguaggio, ma con contenuti differenziati. Nel diversificare, bisogna tenere conto delle donne, del valore della città di Milano, della storia del club degli ultimi 30 anni e bisogna differenziare tutto in un network cross mediale. Il canale televisivo di riferimento interno al club ha un senso se è al servizio dello storytelling rappresentato su tutte le piattaforme”.