Silvio Berlusconi e Massimo Moratti non sono più i proprietari di Milan ed Inter, ma i due hanno dato tantissimo alle rispettive squadre, soprattutto in termini economici. L’edizione odierna de Il Corriere dello Sport riprende uno studio compiuto da Il Sole 24 Ore riguardo l’ultima sessione di mercato, a cui il principale quotidiano economico italiano ha provato a paragonare le spese sostenute nel corso dei decenni dai due grandi (ex) mecenati del calcio nostrano.

Considerando solo l’ultimo decennio, Silvio Berlusconi ha speso circa 500 milioni di euro per il mercato del club rossonero, mentre Moratti lo ha quasi doppiato con la bellezza di 900 milioni investiti (spesso male) per acquistare miriadi di calciatori. Tuttavia, questa sarebbe soltanto la punta dell’iceberg se è vero che le due milanesi, sommate tra di loro, hanno un valore d’impresa (capitale + debiti) inferiore alla sola Juventus. Riusciranno le nuove proprietà asiatiche a riportare i due club meneghini in alto nelle classifiche e nei conti?