Esonero Montella, se il Milan dovesse precipitare nelle prossime due gare allora si potrebbe cambiare tecnico. Si fanno i nomi di quattro possibili sostituti per la panchina dei rossoneri Esonero Montella, arrivano i primi nomi dei possibili sostituti per il Milan. Vincenzo Montella ha iniziato la stagione balbettando, non ha convinto e deve trovare la quadra. Roma e Inter saranno due banchi di prova importantissimi e, in caso di fallimento, allora l'addio al club sarebbe cosa fatta. La sfuriata di Marco Fassone non è passata inosservata, perciò Montella rischia grosso. In casa Milan si fanno già quattro nomi per la sostituzione dell'ex tecnico viola: Walter Mazzarri, Paulo Sousa, Luis Enrique e Gennaro Gattuso. Nessuno di questi quattro, però, convince al cento per cento. O almeno, nessuno convince per il breve periodo, per traghettare la squadra fino alla fine della stagione. Mazzarri ha un rapporto non idilliaco con Fassone, specie dopo l'addio all'Inter. Sousa piace ma viene considerato troppo poco aziendalista. Enrique sta facendo il suo anno sabbatico e non sembra volerlo interrompere, neppure per il Milan. Gattuso è un'ipotesi suggestiva ma è la meno percorribile, vuole continuare il suo cammino coi giovani. Stando a La Gazzetta dello Sport l'Aeroplanino rischia anche per via di una sua clausola da 1,5 milioni di euro con cui lui o il Milan possono liberarsi l'uno dell'altro. Per ora però non sembrano esserci ombre troppo spettrali sulla panchina, nonostante Montella sia a serio rischio.
Leggi su Calcionews24.com