Cristian Zapata e Mateo Musacchio hanno fin qui rivestito i  ruoli di “supplenti” dei due titolari di difesa Leonardo Bonucci e Alessio Romagnoli. La preoccupazione circa l’impiego forzato di oggi contro il Napoli regna a Milanello, anche se Rino Gattuso ha motivato a dovere i due giocatori.

Come riferisce oggi Tuttosport, è possibile che siano state modificate alcune fasi di uscita dalla pressione che di solito vengono effettuate da Bonucci e Romagnoli, dotati di piedi migliori rispetto al colombiano e all’argentino che fanno della fase difensiva il loro punto di forza.

I precedenti della coppia Zapata-Musacchio sono pochi. I due hanno fatto reparto congiunto nella difesa a quattro nella doppia sfida del terzo turno preliminare di Europa League contro il Craiova: nessun gol incassata, ma qualche intervento importante da parte di Donnarumma. Ma i due giocatori si conoscono bene dai tempi del Villareal, nella stagione 2011/12: giocarono complessivamente 20 partite, incassando 26 reti con una media superiore al gol a gara (compreso il doppio confronto in Champions contro il Napoli perso 2-0 sia all’andata che al ritorno). Ad ogni modo oggi Gattuso dovrà cercare il partner ideale per Bonucci per i prossimi impegni, visto che l’infortunio di Romagnoli non sarà di immediata risoluzione.