Milan-Sassuolo: ecco le scelte di mister Iachini

[fncvideo id=185103 autoplay=true] Beppe Iachini ha parlato a TuttoMercatoWeb.com della sfida con il Milan di stasera: “Quella contro il Napoli è stata una partita dispendiosa, a Verona abbiamo giocato in nove. Ora affrontiamo una squadra molto forte, il Milan è stato costruito in estate con giocatori molto importanti e di grande personalità: è un avversario tosto” Da quando è arrivato Gattuso il Milan ha cominciato a marciare positivamente.Ha dato un’impronta importante a livello tattico e di mentalità. Bisognerà fare la partita perfetta”. Lei qualche anno fa subentrò proprio a Gattuso, a Palermo. Si aspettava questa crescita da allenatore?Che avesse le caratteristiche per fare l’allenatore si, lo immaginavo. In una piazza come Palermo, con un presidente esigente su tutti gli aspetti, quando i conti non tornano ci possono essere delle difficoltà. A Pisa però Gattuso ha fatto un ottimo lavoro e lo sta facendo anche al Milan. Ha trasformato la squadra sul piano delle energie. E poi ha fatto la gavetta, che serve sempre quando fai il salto in una squadra importante”. Come si ferma il Milan?Ha dimostrato di essere una squadra forte e organizzata. In estate hanno speso tanto per giocatori molto importanti. Il Milan è una squadra che gioca con lo spirito giusto. Dovremo fare la partita perfetta senza sbagliare niente”. Per voi una stagione altalenante. E contro le grandi, a parte la Juve, avete sempre fatto partite importanti. “Contro la Juventus eravamo partiti bene, ma è stata una giornata storta. Per il resto siamo stati in partita con tutti. A volte non abbiamo concretizzato: rigori sbagliati, pali e traverse. Non siamo stati bravi a concretizzare quanto prodotto”. Da allenatore quanto le hanno dato fastidio le affermazioni di qualche addetto ai lavori secondo cui vi siete scansati contro la Juve e vi siete impegnati contro il Napoli? “Queste sono barzellette. La nostra società è molto seria, il nostro presidente è una persona corretta, basti pensare che ha venduto oltre diecimila biglietti ai napoletani. C’erano quasi più tifosi del Napoli che nostri, è brutto dirlo ma abbiamo giocato quasi fuori casa. Se non fosse intervenuto l’Osservatorio sarebbero stati venduti anche più biglietti. La società ha fatto il massimo per accogliere i napoletani, poi in campo è un’altra storia e ce la giochiamo contro tutti. Contro la Juve ci è girato tutto male. Questa è una barzelletta che si smonta da sola. Se avessimo voluto penalizzare il Napoli avremmo dato mille biglietti e non diecimila. A noi servivano i punti e basta”. Nelle ultime settimane per il Sassuolo sono tornati i risultati...Quando sono arrivato i ragazzi hanno dato grande disponibilità. Cinque partite, dieci punti. L’impatto è stato positivo. In altre partite abbiamo creato tanto e raccolto meno. Ora stiamo avendo una buona media, per come abbiamo giocato però avremmo potuto avere quattro-cinque punti in più”. Lavorate già anche per il futuro? “Siamo tutti concentrati per cercare di arrivare ad un traguardo importante. Rispetto allo scorso campionato ci sono più squadre che sono in lotta per la salvezza, la media si è alzata. Dobbiamo rimanere concentrati”. Mister, resta a Sassuolo il prossimo anno?Con la società c’è un ottimo rapporto. Questi discorsi li faremo alla fine. Oggi conta solo raggiungere l’obiettivo”. Scopri, intanto, le PROBABILI FORMAZIONI di MILAN-SASSUOLO Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter

The post Iachini: “A Pisa Gattuso ha fatto un ottimo lavoro e lo sta facendo anche al Milan” appeared first on Il Milanista.