SPAL-MILAN 0-4, LA PARTITA
“La chiave è a destra: Suso inventa e manda in confusione”, è il titolo de La Gazzetta dello Sport di oggi sulla partita di ieri a Ferrara, con l’aggiunta “La catena formata da Abate, Kessie e Jesus funziona bene e spiazza la Spal, anche se manca ancora la continuità”. Ad ampio raggio la chiosa del Corriere della Sera: “Il Milan fa la grande”, il sommario “I rossoneri segnano subito, soffrono un po’, poi dilagano con la Spal. Doppietta di Cutrone, gol di Biglia e Borini. E la rislaita continua”, nel testo “Il Milan ora può dire di avere definitivamente recuperato Bonucci, Calhanoglu e pure Biglia”. Dal canto suo QS Sport collega la gara di ieri al momento generale vissuto dal Milan: “Rinascita Milan, rossoneri travolgenti a Ferrara – Poker Ringhio nella roulette d’Europa – Continua la serie positiva del Diavolo grazie alla doppietta di Cutrone e ai gol di Biglia e di Borini”.

IL COMMENTO DEL MILAN

La Spal, che aveva perso sul suo campo di misura con il Napoli e pareggiato con l’Inter, è la classica squadra che se non stai bene difficilmente batti. E che il Milan stia bene lo confermano quei venti minuti del primo tempo in cui ha sofferto. È accaduto, Gattuso lo ha giustamente segnalato, ma il Milan in quei venti minuti non si è smarrito e non ha preso gol. Le sfumature dentro le partite cambiano di continuo e bisogna essere bravi ad assecondarle, non a subirle. Alla prova dei fatti, il Milan lo ha fatto ieri sul campo della Spal e a questo punto deve continuare a crescere perché è in arrivo un periodo molto duro.