Secondo quanto riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Giornale, le notizie pubblicate ieri da alcuni organi di stampa potrebbero creare un danno al Milan cinese, impegnato nella trattativa per il rifinanziamento del debito con Elliott.

Sempre secondo il Giornale, Fassone è vicino a completare l’operazione di rifinanziamento, che deve prevedere la concessione di una cifra più consistente (400 milioni) e di un periodo più lungo per la restituzione (5 anni). Highbridge ha già garantito una parte cospicua della cifra (circa 270 milioni). Alla chiusura del cerchio mancherebbero 130 milioni e quindi la necessità di coinvolgere un’altra banca da affiancare al fondo inglese.