ALESSIO E HAKAN, BUON MOMENTO
La Gazzetta dello Sport propone due articoli incrociati nella stessa pagina, la 13, di oggi, ovvero “La riscoperta” e “La novità”. Il primo titolo: “Romagnoli torna centrale, allenamenti fino a… Nettuno”, il sommario “Con Gattuso fa di nuovo coppia fissa con Bonucci. E in questi giorni lavora a casa sua”, nel testo “Con Rino Gattuso, Romagnoli è tornato indiscutibile. Per lui o anche per lui l’allenatore ha rivisto il modulo”. Nell’altra metà della pagina invece: “Gli ex tecnici di Calhanoglu «Fidatevi di lui, magari da 10»”, il sommario “Il turco migliora, tre suoi allenatori in Germania sicuri «Gli serve tempo ma non è un’ala»”, nel testo “Al minuto 28 di Crotone-Milan ha alzato la testa e tagliato il campo con un passaggio da 50 metri per Suso: un gioiello. Nella stessa partita ha calciato alcuni cross da sinistra con la tecnica dei giocatori di categoria superiore”.

IL COMMENTO DEL MILAN

Alessio Romagnoli è una colonna del Milan, fin dal suo arrivo nell’agosto 2015. È diventato titolare subito e ha risposto alle pressioni con prestazioni, equilibrio, crescita. Gli unici momenti di esitazione sono stati durante e subito dopo i mesi degli infortuni nella parte centrale del 2017, ma resta un difensore di sicuro affidamento anche per la Nazionale. La crescita di Calhanoglu fa piacere ai tanti estimatori che il giocatore ha. La sua centralità, una volta ricalibrati da Gattuso i suoi movimenti in sincronia con quelli di Bonaventura, è destinata ad emergere in superficie”.

Fonte: acmilan.com