Il destino sportivo del Milan si decide in una settimana, quella che comincia oggi con la sfida interna contro l’Hellas Verona di mister Pecchia. La squadra rossonera dovrà lasciare da parte ogni discorso su società, rifinanziamento, rinnovi o calciomercato e concentrarsi sul campo, sul lavoro e sulla preparazione di tre match che stabiliranno il futuro della banda di Gennaro Gattuso.

Come detto oggi il Milan dovrà dimostrare determinazione, carattere evitando sorprese contro l’Hellas, penultimo in classifica e ad un passo dalla Serie B . Poi mercoledì l’attenzione si sposterà sullo stadio Olimpico per la finalissima di Coppa Italia contro la Juventus, appuntamento centrale che potrebbe regalare un trofeo al Diavolo e l’accesso diretto alla prossima Europa League. Infine trasferta contro l’Atalanta domenica 13 maggio, un match chiave soprattutto se la finale di mercoledì non dovesse andare nel verso giusto.

Il Milan si prepara a vivere un calendario di fronte ad un sali-scendi di emozioni e di grandi match: per affrontarlo al meglio, come riporta la Gazzetta dello Sport, anche il patron Yonghong Li sarà presente. Il manager cinese è in arrivo da Hong Kong assieme alla moglie e al suo braccio destro, il direttore esecutivo David Han Li. Sicura la sua presenza stasera a San Siro e mercoledì prossimo all’Olimpico come figura istituzionale di spicco del club rossonero, sperando che porti anche un pizzico di fortuna come accaduto in passato.