Inter sfortunata contro il Torino e il Milan, lo ammette Samir Handanovic alla fine della gara della trentunesima giornata di Serie A

Nel calcio la sfortuna non è mai una vera e propria scusante, ma l’Inter può recriminare di avere un debito con la Dea Bendata. Se contro il Milan non è riuscita a vincere per errori clamorosi sotto porta, contro il Torino la fortuna non è girata dalla parte dei nerazzurri. Samir Handanovic ancora non si dà pace e non capisce come l’Inter abbia potuto fare solo un punto in due partite: «Tra Milan e Torino è poco aver fatto un punto per le prestazioni che abbiamo mostrato. Oggi abbiamo creato dieci palle gol. Purtroppo il calcio è questo e il Toro ha segnato alla prima palla buona. Sono fiducioso».

L’Inter ha preso una traversa con Perisic e un palo con Rafinha, due occasioni che Handanovic ha ricordato nell’intervista a Sky Sport. I nerazzurri hanno praticamente dominato e hanno subito l’unico gol del match in contropiede, tra l’altro con un “lancio” di Perisic per De Silvestri, abile a trovare Ljajic a due passi dalla porta. Mercoledì invece l’Inter si è mangiata le mani per i due gol a porta vuota sbagliati dal capitano Mauro Icardi. Senza troppi giri di parole, si può dire che all’Inter non gira benissimo.


Leggi su Calcionews24.com