Le parole di Simone Inzaghi alla vigilia di Lazio-Milan, match valido per la terza giornata di Serie A Tim 2017/2018 Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Milan: «Le parole di Montella? Abbiamo un buon rapporto, avevamo parlato anche in privato. Sono in credito con le sue squadre. Domani sapremo cosa andremo ad affrontare: una squadra costruita per vincere, che ha comprato grandi calciatori. Sarà di certo un banco di prova importante per noi. Abbiamo delle defezioni, avrei voluto affrontarli con tutti i calciatori a disposizione, ma ad ogni modo abbiamo preparato bene la gara. Il Milan è partito molto bene e finora ha subito solamente un goal. Noi abbiamo mantenuto il nostro organico e domani dovremo giocare una grande partita per vincere. Bastos? E' possibile che venga impiegato. E' in crescita e con tutte queste gare è sicuro che giocherà, non so se lo farà già domani contro il Milan. Ho anche Luiz Felipe a disposizione, un giocatore che tornerà utile quest'anno». Inzaghi ha continuato: «Felipe Anderson? Sta cercando di risolvere il problema con lo staff medico. Probabilmente non tornerà in campo prima della fine di settembre. Il mercato? Dovrò essere bravo io a far rendere la squadra al massimo. Nani? Un grande calciatore, ma è infortunato e prima di 15 giorni non potrà giocare. Biglia? Gli auguro il meglio: con me è stato straordinario. Il suo comportamento è sempre stato splendido. E' tra i migliori in Europa nel suo ruolo. Milinkovic? Lavora tanto su stesso. Deve continuare a crescere perché è tra i nostri migliori calciatori. Immobile? E' partito benissimo, con cattiveria e determinazione. Borini? Mi è sempre piaciuto. Eravamo vicini, ma poi il Milan ha offerto un ingaggio più alto. Il nostro obiettivo? Rimanere in alto. Lucas Leiva? E' un leader, ci aiuterà tanto. Europa League? E' un piacere giocarla, dobbiamo puntare ad essere sempre in Europa. Proveremo a fare del nostro meglio. Il tridente Nani-Immobile-Felipe Anderson? sono dei grandi calciatori, vedremo se in alcune partite potremo schierarli insieme». 
Leggi su Calcionews24.com