Paolo Maldini potrebbe tornare con un ruolo nella Nazionale?

Che un monumento del calcio nostrano come Paolo Maldini non sia stato coinvolto ad alcun livello nelle sue due case storiche, Milan e Nazionale, è un delitto. Adesso, però, qualcosa pare finalmente destinato a cambiare. Merito dell’avvento in FIGC di Alessandro Costacurta, che da vice commissario della Federcalcio ha pensato bene di coinvolgere il suo vecchio capitano di mille battaglie con la maglia rossonera.

A confermare che tra i due si è parlato di Italia è stato lo stesso Maldini ai microfoni di Sky Sport: «Di sicuro ho parlato con Costacurta, ma sono sempre disposto ad ascoltare: è difficile dica di no, soprattutto ad una chiacchierata con un amico come Billy. Vediamo insomma, se ci sono le situazioni giuste per far qualcosa insieme, altrimenti sempre forza Italia. Il problema consiste nel quale sarà l’obiettivo a breve termine, quindi non so: un CT che costruisca qualcosa per il futuro non credo sia accettato in Italia, dovremo qualificarci per gli Europei. A livello di giovanili e di progetto sì che si può programmare qualcosa: in questo momento l’Italia non dico sia una Nazionale di seconda fascia, ma è molto lontana dalle prime».


Leggi su Calcionews24.com