Juventus-Milan: i rossoneri subiscono un’altra umiliazione sportiva a distanza di 21 anni dal 6 a 1 maturato a San Siro con le reti di Vieri e Co.

Juventus-Milan, il 4-0 maturato questa sera all’Olimpico che ha consegnato la quarta Coppa Italia consecutiva ai bianconeri è il secondo risultato più ampio di sempre a favore della squadra torinese nei confronti diretti coi rossoneri. Per trovare il risultato più negativo per il Milan contro la Juve, bisogna andare indietro di 201 anni, quando la squadra bianconera sconfisse i rossoneri a San Siro con un 6-1 da consegnare agli almanacchi. Era il 6 aprile 1997 e la squadra di Marcello Lippi battè quella di Arrigo Sacchi al ‘Meazza’ grazie alle reti di Vieri, Jugovic (doppiette), Amoruso e Zidane.

Da ricordare che anche nella stagione 1933-1934 la Juve vinse sul Milan in casa per 4-0 (seconda vittoria più ampia di sempre sui rossoneri con quella odierna). I rossoneri fanno invece i conti con la loro più pesante sconfitta in una finale unica: solo contro l’Ajax, nella Supercoppa Europea 1973 (giocata nel gennaio 1974), il Milan perse per 6-0 nella gara di ritorno giocata da Amsterdam (1-0 a San Siro e trofeo agli olandesi).


Leggi su Calcionews24.com