Ricardo Kakà, ex fantasista dell'Orlando City e possibile futuro dirigente del Milan, ha parlato ai microfoni del portale cinese Tencent Sport commentando le voci che lo vedrebbero vicino alla firma con il Guizhou Hengfeng, club di Chinese Super League: "È terminato il mio contratto con l'Orlando City dopo tre anni, per me è stata un’esperienza meravigliosa giocare lì, negli Stati Uniti, vedere come è il campionato e vivere in un paese dove il calcio non è lo sport più popolare. Ma è stata un’avventura fenomenale. Adesso mi sono concesso un mese per pensare, non volevo prendere questa decisione durante la stagione perché ci sono troppi pensieri, se va bene una partita è una cosa, se va male un’altra. Quindi volevo prendere la decisione con molta calma, entro la fine di dicembre prenderò la decisione. Giocare in Cina? Si sta parlando molto di questo, sono stato a Milano con una presidente di un club cinese. Sto parlando con mio papà, però abbiamo solo valutato le possibilità. Prima di decidere con il club devo decidere personalmente se giocare ancora o no. Il Milan? Non mi piace parlare di un progetto durante la stagione, vediamo alla fine. Hanno investito molto nel club, alcune decisioni per influire hanno bisogno di tempo e ora vedremo come finirà la stagione. Italia fuori dal Mondiale? Incredibile. Quello che è successo al calcio italiano è triste però spero che l’Italia possa ripartire. Anche l’assenza degli Usa è una grande perdita perché la crescita del calcio statunitense è molto buona". Foto: Milan Twitter

L'articolo Kakà: “Ho incontrato un club cinese, devo decidere. Milan? Vediamo a fine stagione” sembra essere il primo su Alfredo Pedullà.