L'ex difensore rossonero Kaladze commenta l'andamento del Milan nel 2018 con l'arrivo di Gattuso in panchina e vede un futuro in politica per l'ex dirigente Galliani Kakhaber Kaladze, ex difensore del Milan e oggi sindaco di Tbilisi in Georgia, è stato intervistato ai microfoni della Gazzetta dello Sport per un parere sul campionato dei rossoneri: «Rispetto alle prime partite un po’ brutte ora comincio ad intravedere il carattere di Rino in questa squadra. La trovo innanzitutto più grintosa, proprio come lui. E’ la caratteristica che lo ha sempre contraddistinto, non a caso lo chiamavano Ringhio. Ma anche sul gioco comincia a vedersi un’impostazione diversa, più da squadra e con un’idea tattica concreta. Credo che ci sia da lavorare ancora tanto però». Prosegue Kaladze: «I tifosi sono abituati ad una squadra vincente; è una delle prime cose che ho notato quando sono arrivato al Milano. La città e anche la stampa chiedevano sempre il massimo, c’è una certa pressione dall’esterno che bisogna saper gestire. Ora il momento è difficile ma mi auguro che la squadra torni tra le migliori d’Europa». Conclude, infine, commentando la scelta di Adriano Galliani, ex dirigente rossonero, di candidarsi alle prossime elezioni politiche per un seggio in Senato: «Tra coloro che hanno scelto, come me, la carriera politica conosco bene Adriano Galliani: è un vincente, con il Milan ha vinto tutto. Sono sicuro che anche in politica può fare cose buone perché ha mentalità giusta ed anche le capacità come ha dimostrato da presidente e da dirigente del Milan».
Leggi su Calcionews24.com