Queste le parole di Nikola Kalinic al termine della vittoria contro l’Udinese:

PREMIUM SPORT

Sono felice per i due gol, ma soprattutto per la squadra. Dobbiamo andare avanti così. Sono contento, dobbiamo continuare così per fare una grande stagione. Per me l’importante è giocare, decide il mister come deve giocare. Una o due punte non cambia, l’importante è che arrivino palloni in area avversaria. Possiamo arrivare in Champions. Dobbiamo guardare avanti e provare a vincere tutte le partite. Ora pensiamo a mercoledì che sarà un’altra partita difficile. Pensiamo ad una gara alla volta e poi vediamo cosa succede”.

SKY SPORT

Devo continuare così, solo questo. Abbiamo fatto una grande partita, dobbiamo continuare così, dobbiamo fare una grande stagione. Mercoledì c’è una grande partita, dobbiamo vincere. Ho preso la 7 perché era libera. Io sono sempre pronto. Che giochi 90 o 10 minuti, devo dare tutto per la squadra. L’importante è vincere. Tutti vogliono giocare, decide il mister: oggi giochiamo con due punte, gioco sempre centravanti. Ma con due punte, è importante che giochi, non bisogna guardare dove“.

MILAN TV

Sono molto felice per la doppietta, abbiamo centrato una grande vittoria. Dobbiamo continuare così e guardare già a mercoledì. Quella contro la Spal sarà una gara difficile. Abbiamo una grande squadra, tutti vogliono vincere. Devo fare così. In ogni caso, questa è solo una partita, dobbiamo andare avanti per fare una grande stagione. L’annullamento del terzo gol? Va bene così. Ma io non guardo chi segna, guardo se il Milan vince. L’Europa League? Può essere un obiettivo, ma siamo in tanti nuovi. Se vogliamo, possiamo farcela. I gol che spero di fare a fine stagione? Non dico un numero, vediamo”.