Franck Kessié è il vero imprescindibile del Milan. In Serie A è il giocatore di movimento più impiegato Si chiama Franck Kessié, ma potrebbe benissimo chiamarsi Stachanov, tanto è preso dall'impegno lavorativo con il Milan. Una vera e propria passione, quella espressa per l'ivoriano da parte di Montella prima e di Gattuso oggi. Al punto che l'ex Atalanta è con 2.757 minuti il giocatore di movimento più impiegato - tra campionato e coppe - delle squadre italiane. In assoluto, meglio di lui ha fatto soltanto il compagno di squadra Gigio Donnarumma. Ma con tutto il rispetto per il ruolo di portiere, sicuramente fa meno fatica di Kessié. Se noi ci sorprendiamo di Kessié e delle sue 46 ore (!) trascorse sul rettangolo verde a partire da luglio, però, dobbiamo fare un giro nel resto d'Europa. Al numero uno della classifica troviamo infatti Azpilicueta del Chelsea: Conte lo ha tenuto in campo addirittura per 3075 minuti! Alle sue spalle due vecchie conoscenze del calcio italiano oggi in Francia: Glik (3060 minuti al Monaco) e Rami (2931 al Marsiglia). A Kessié poteva andare peggio...
Leggi su Calcionews24.com