zenga

Le parole dell’allenatore del Crotone, Walter Zenga, prima della sfida contro il Milan. L’uomo ragno tira una bella frecciata anche all’Inter

Frecciata di Walter Zenga all’Inter. L’allenatore del Crotone sfiderà sabato il Milan e ha mandato un chiaro messaggio alla sua vecchia dirigenza. Walter ha parlato del suo sogno, che è quello di allenare l’Inter, e ha criticato la scelta societaria interista in passato. Così Zenga: «Sono nato e cresciuto interista e il mio sogno rimane sempre quello: allenare l’Inter. E’ una mia aspirazione ma ora sono concentrato sul Crotone. Il Milan ha dato la possibilità ad alcuni ex di sviluppare il loro sogno, mentre l’Inter no. Ribadisco però che ora penso al presente e alla salvezza con il Crotone».

L’allenatore del Crotone ha parlato anche del Var: «Milan e Inter? C’erano grandi calciatori e c’erano calciatori cresciuti nei rispettivi vivai perché io e gli altri, come ad esempio Maldini, Baresi, Bergomi, Donadoni, Tassotti, eravamo come fratelli ma per novanta minuti, anche se si condivideva la Nazionale, non ci guardavamo in faccia: eravamo nemici, ma nel massimo rispetto. Var? Non si capisce nulla dalla panchina al campo e questo non mi piace. Non si può chiedere nulla, non si può esultare subito: sono qui da tre partite e non ho ancora capito nulla».ì

L'articolo La bordata di Zenga: «Sogno ancora di allenare l’Inter ma loro non hanno fatto come il Milan» proviene da Calcio News 24.