La questione Pierre Emerick Aubameyang tiene ancora banco per il Milan e per il ds Mirabelli dopo le ultime dichiarazioni della punta dell'Arsenal Pierre Emerick Aubameyang piaceva al Milan, ma Massimiliano Mirabelli non lo ha preso. Probabilmente l'acquisto di Leonardo Bonucci ha cambiato le carte in tavola per il Diavolo e i soldi per l'attaccante si sono ridotti, tanto che poi è arrivato Nikola Kalinic. Il gabonese giocava nel Borussia Dortmund la scorsa estate ma era già in rotta col BVB, a gennaio ha cambiato squadra ed è andato nell'Arsenal, dove sta già incantando i tifosi con i suoi gol. Il Milan può solo osservare e consolarsi con le ottime prestazioni del giovane Patrick Cutrone. Aubameyang però rivela un retroscena interessante, perché il Milan su di lui c'era eccome. «Io al Milan? Io ero pronto, sono loro ad aver dormito» sono le frasi riportate da La Gazzetta dello Sport e Milannews24.com e rilasciate dallo stesso attaccante. Una bella stoccata a Mirabelli, a quanto pare, ma ci sarebbe di più. Aubameyang aveva un ingaggio mostruoso, superiore a quello attuale di Bonucci, e il Milan difficilmente avrebbe potuto garantirgli una somma simile. Quindi Mirabelli avrà pure dormito, ma Aubameyang non se l'è sentita di abbassare lo stipendio.
Leggi su Calcionews24.com