Con un girone d’andata disputato sotto le aspettative, Lucas Biglia sta a poco a poco ritrovando e confermando le sue qualità. Arrivato per 17 milioni di euro (più 3 di bonus) l’argentino- come confermano i numeri- è stato uno dei migliori di Milan-Crotone. Segnali di rinascita per l’ex Lazio, seppur ancora commette diversi errori.

PRIMATISTA – Nel match contro i pitagorici il centrocampista rossonero è il primo, per la Lega, per i passaggi ai compagni (86) e primo in campo per tocchi di palla (111). Inoltre è stato il migliore in campo per metri percorsi (12204) e il primo per falli subiti, per contrasti aerei vinti e per contrasti vinti.

TRA IMBATTIBILITA’ E FISCHI – Adesso il compito di Biglia è quello di confermarsi nelle prossime sfide, cioè quelle contro Cagliari e Lazio. Nei suoi 6 precedenti in Serie A l’albiceleste ha totalizzato 5 vittorie e un pareggio contro i sardi, realizzando una sola rete. L’unico precedente contro la sua ex squadra biancoceleste risale al girone d’andata quando il Milan perse 4-1. Dunque il numero 21 rossonero potrà dimostrare il suo valore nei prossimi due impegni importanti.