Nelle ultime due stagioni, pur senza una concorrenza incredibile sulle corsie laterali, Davide Calabria non era mai riuscito a trovare una certa continuità, anche penalizzato da una serie di sfortunati problemi fisici.