Urlo strozzato in gola per Frank Kessié: l’ivoriano aveva trovato la rete del raddoppio rossonero, bissando il goal dell’andata. Tutto annullato, però, grazie al pronto intervento del VAR. L’arbitro Maresca, infatti, ha ravveduto un fallo nell’azione con cui il numero 79 si è liberato dalla marcatura di Mandragora.

Giusta la decisione del fischietto napoletano, aiutato dall’addetto VAR, Massa.