Zamparini getty

[fncvideo id=175711 autoplay=true] MILANO - Il fumantino patron del Palermo, Maurizio Zamparini, ha rilasciato un'intervista al Giornale di Sicilia. L'argomento della chiacchierata sono stati i torti arbitrali subìti in serie A, prima di calciopoli, e quelli nella gara contro il Parma del 2 aprile. Ecco le sue parole: "Ne ho subite di tutti i colori nel calcio, ma non in Serie B. Contro le varie Juventus e Milan subivamo la cosiddetta sudditanza, che poi sudditanza non era, perché è saltata fuori Calciopoli. Adesso sembrano tutte delle verginelle. Quel che mi ha fatto più male è il contorno di cronisti che non vedeva la verità, che pensava alla posizione regolare di Calaiò senza prendere in considerazione il fuorigioco di Lucarelli. Così si prende in giro la gente ed è lo stesso quando si dice che i giocatori del Palermo non potevano vedere il guardalinee con la bandierina alzata perché erano girati di spalle. Questo mi ha fatto star male, il tentativo di nascondere certe cose". Intanto guarda i ricordi social di chi ha conosciuto Ray Wilkins ---> CLICCA QUI Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter    

The post L’attacco di Zamparini a Milan e Juve appeared first on Il Milanista.