News Milan: ecco la decisione Uefa

[fncvideo id=195279 autoplay=true]

MILANO - In una nota ufficiale la Uefa ha comunicato le nuove direttive del Financial Fair Play. In pratica i paletti per i club che non avessero rispettato il Ffp del triennio 2014-2017. Le novità del provvedimento sono tre. Il primo riguarda la trasparenza da parte della società a fornire la documentazione richiesta che riguarderà: informazioni finanziarie, che dovranno essere pubbliche, e i costi delle commissioni dei procuratori. Il secondo prevede una maggiore armonizzazione dei principi di rendicontazione finanziaria e contabile sulle transazioni calcistiche. Il terzo punto interessa gli ambiti economici e fiscali dei club. Su quest'ultimo l'Uefa "adotterà un approccio più proattivo per anticipare eventuali problemi finanziari, con una serie di nuovi indicatori che consentiranno un monitoraggio più attento dei budget da parte dell’Organo di Controllo Finanziario dei Club (CFCB). Gli indicatori sono: rapporto di debito sostenibile, che migliorerà il monitoraggio della situazione debitoria del club ed indicatore di deficit per il trasferimento dei giocatori, che migliorerà il monitoraggio dei trasferimenti da parte dei club che superano una determinata spesa". Ecco che si spiega il perché il Milan non è arrivato a strappare il si per il settlement agreement: la Uefa non è sicura della solidità economica di Mr Li. Intanto 5 big sono pronti all'addio: CLICCA QUI

Seguici anche su: Facebook / Instagram / Twitter  

The post Le nuove norme del Ffp spiegano il No al Milan appeared first on IlMilanista.it - News su Ac Milan e calciomercato in tempo reale.