Se da una parte Benatia giganteggia dentro e fuori dall'area di rigore, nella difesa rossonera i giudizi cambiano rapidamente, soprattutto nella zona d'azione di Alessio Romagnoli.