Per ora è tutto fermo: stiamo parlando della trattativa tra Yonghong Li e Rocco Commisso che si è interrotta alla fine della scorsa settimana e al momento non è più ripartita. Come riportato dall’edizione odierna della Gazzetta dello Sport il magnate italo-americano è in attesa di una mossa da parte del presidente del Milan, il quale continua a tacere come succede ormai da cinque giorni.

In più, Commisso ha fatto sapere che d’ora in poi avrebbe trattato esclusivamente con Mr. Li senza la presenza adì alcun intermediario. L’offerta del patron dei non soddisfa pienamente Yonghong che, secondo ultime indiscrezioni, dovrebbe versare i 32 milioni di rimborso al fondo americano. Alla finestra restano sempre la famiglia Ricketts e Stephen Ross, pronti a girare le loro carte nel caso in cui il club finisse nelle mani di Elliott.