Il tecnico della Primavera del Milan, Alessandro Lupi, ai microfoni di Milan TV, ha analizzato la sconfitta contro i pari età del Torino: “Il primo tempo, secondo me, è stato troppo attento. Dovevamo cercare di essere più lucidi quando riconquistavamo la palla e dare più linee di passaggio. I ragazzi, forse, hanno subito la pressione e l’emozione della partita. Nel secondo tempo, siamo stati bravi ad aprire il campo, eccezion fatta per le due grosse ingenuità. Poi, abbiamo creato occasioni che potevano riaprire la partita. Ci giochiamo la seconda gara a San Siro. Nel secondo tempo, abbiamo creato, abbiamo avuto più coraggio e questo è quello che fa la differenza. Sono sicuro che, al ritorno, le proveremo tutte per rimettere in gioco la gara. Noi ci crediamo ancora“.