(ANSA) - ROMA, 07 SET - Le decisioni adottate dalla Lega di Serie A "non rappresentano il successo di una persona o dell'altra, ma la vittoria del buonsenso e della logica".