MILAN, ITALY - DECEMBER 10:  Fabio Borini of AC Milan in action during the Serie A match between AC Milan and Bologna FC at Stadio Giuseppe Meazza on December 10, 2017 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

[fncvideo id=159681 autoplay=true] MILANO - L'arrivo di Fabio Borini in rossonero è decisamente stato tra i più strani e controversi degli ultimi anni. Dopo anni di magra sul mercato i tifosi speravano decisamente in un colpo in attacco più altisonante, ma, nell'euforia dei grandi acquisti, i tifosi del Milan l'hanno accolto a braccia aperte. In poco tempo con la sua grinta si è ritagliato un ruolo inaspettato. Non più riserva d'attacco, ma esterno nel tridente e all'occasione addirittura terzino. Prestazioni - A suon di sgroppate sulla fascia si è conquistato la fiducia, prima di Montella e poi di Gattuso. Gol e assist non sono propriamente un suo marchio di fabbrica, ma nei primi 6 mesi di questo nuovo Milan è sicuramente tra quelli che hanno reso di più. Difficile pensare dunque ad un suo addio dopo così poco tempo. Mazzarri - Il nuovo allenatore del Torino, nemmeno il tempo di sedersi sulla panchina, che è già chiamato a pensare ai rinforzi. Secondo la Stampa, Borini sarebbe in pole position sull'elenco consegnato al direttore Petrachi. Borini è in prestito dal Liverpool al Milan con un obbligo di riscatto fissato a 6 milioni di euro. Cifra che rientra nei parametri granata e che potrebbe aiutare i rossoneri a pensare a qualche pedina in entrata essendo così sgravato dal dover acquistare per forza il pirata alla fine dell'anno. Seguici anche su Instagram: https://www.instagram.com/ilmilanista.it/?hl=it

The post Mercato – Mazzarri chiama Borini al Torino appeared first on Il Milanista.