Per Mancini Milan e Italia sono due possibilità: il futuro del tecnico dello Zenit passa anche dai rossoneri, è lui uno dei candidati a sostituire Gattuso a partire dalla prossima stagione Roberto Mancini è allo Zenit in Russia, ma il suo futuro potrebbe essere di nuovo in Italia. Lo vuole la Nazionale e lui sarebbe disposto a fare da ct, ma c'è una novità importante per quanto riguarda la panchina di un club. Il Milan sarebbe disposto a prendere Mancini come allenatore. I rapporti con Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli sono buoni fin dai tempi dell'Inter, per questo si pensa che l'attuale mister dello Zenit possa decidere di tornare a Milano. Non c'è niente di certo, per ora sono solamente voci e nulla più. Lo stesso Mancini non sembra troppo sicuro di un suo futuro al Milan, lo ha detto a Sky Sport: «Difficile che possa arrivare in rossonero. Dispiace per Montella, auguro il mio in bocca al lupo a Gattuso». Frasi quasi di circostanza, anche se la realtà parla di un possibile addio allo Zenit. Mancini, però, pare essere più vicino a un approdo in Nazionale rispetto a un ingaggio con il Milan. Sono entrambi opzioni difficili perché il contratto con lo Zenit è piuttosto ingombrante.
Leggi su Calcionews24.com