TIFOSI MILAN

MILANO - Il 28 agosto era stato arrestato per aver sparato ad un ginocchio un uomo reo di non aver saldato un debito di cinquemila euro legato alla cocaina. Luca Bonalda, 46 anni, arrivato in questura si è ritrovato a fare i conti con il passato. Come scrive il Corriere della Sera, la polizia, cercando nei documenti, ha ritrovato un precedente molto grave: omicidio preterintenzionale. L'episodio risale al 4 giugno 1989, quando l'allora diciottenne Bonalda si rese protagonista, insieme ad altri trenta ultras rossoneri, di un pestaggio ai danni di Antonio De Falchi, tifoso romanista, che ne provocò la morte. [fncvideo id=43335 autoplay=true]

The post Milan, arrestato tifoso Luca Bonalda, nell’89 uccise un romanista appeared first on Il Milanista.