Ruolo Suso, qual è la posizione più congeniale allo spagnolo? Vincenzo Montella deve chiarire i dubbi del Milan: contro l'Udinese l'ex Liverpool è parso fuori dalla manovra Se si parla di ruolo Suso è un'incognita. Il Milan ha battuto l'Udinese e ha convinto con il nuovo modulo. Dopo il quasi allenamento di Europa League, il 3-5-2 ha funzionato alla grande in Serie A contro i friulani e sono state poche le note stonate. Tra queste, lo spagnolo. Non è mai sembrato a suo agio nella posizione di seconda punta, è stato costretto a giocare più in mezzo al campo e non è mai parso esplosivo come quando parte dalla fascia. La sua miglior azione, non a caso, è stata un cross di sinistro dopo esser rientrato dalla corsia destra. Non è stato il miglior Suso della stagione e nemmeno della sua esperienza milanista. Lo si è visto timido come quella volta in cui Sinisa Mihajlovic lo provò trequartista puro e fallì miseramente l'esperimento. Suso, però, non può appiattirsi su una sola posizione e fossilizzarsi sul ruolo di esterno destro. Montella dovrà essere bravo a farlo giocare più dentro al campo e a convincerlo che, con la sua tecnica, può diventare un buon supporto al centravanti. Altrimenti c'è il rischio che il 3-5-2 mieta vittime illustri.
Leggi su Calcionews24.com