Milan-Crotone, 20ª giornata Serie A 2017/2018: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi Finisce 1˗0 il match della prima giornata di ritorno di Serie A tra Milan e Crotone. La formazione di Gattuso entra in campo, nella prima frazione di gioco, con il piglio giusto, costringendo i calabresi a un costante pressing. Ciò nonostante, la formazione di Zenga dimostra grande attenzione e solidità difensiva, soprattutto grazie a Ceccherini e Cordaz che salvano i suoi in più occasioni. Nel secondo tempo, il Milan trova il vantaggio meritato con Bonucci e poi cala vistosamente, anche grazie al maggior pressing del Crotone. Si registrano, due gol annullati dall’arbitro, prima a Kessié e poi a Bonucci. Ottima e confortante la prova del Milan che sale a quota 28 punti, agganciando Udinese, Fiorentina e Torino. Il Crotone, invece, rimane terzultimo, in coppia con la Spal,  quota 18 punti. MILAN-CROTONE: CLICCA QUI PER AGGIORNARE Milan-Crotone 1-0: tabellino Marcatori: Bonucci (M) 9' st Milan (4-3-3): Donnarumma 6; Calabria 6.5, Bonucci 6.5, Romagnoli 6, Rodriguez 6.5; Kessie 6 (39' st, Locatelli ng), Biglia 5.5, Bonaventura 6; Suso 6.5, Cutrone 6 (31' st, Kalinic ng), Calhanoglu 7. A disposizione: Donnarumma A., Gabriel, Gomez, Musacchio, Zapata, Gabbia, Montolivo, Zanellato, Borini, André Silva. Allenatore: Gennaro Gattuso Crotone (4-3-3): Cordaz 7; Sampirisi 6, Ceccherini 7, Ajeti 6.5, Martella 6; Rohden 5.5 (17' st, Crociata 6), Barberis 5.5 (40' st, Kragl ng), Mandragora 5.5; Trotta 6, Budimir 5.5(31' st, Simy 6.5), Stoian 5.5. A disposizione: Festa, Viscovo, Pavlovic, Faraoni, Izco, Suljic, Cuomo, Romero, Tonev. Allenatore: Walter Zenga   Arbitro: Fabio Maresca Note: Ammonizione: Mandragora (C); Biglia (M); Martella (C); Kalinic (M) MIGLIORE IN CAMPO ˗ MILAN: Calhanoglu 7: particolarmente ispirato sia nella conclusione che nell’impostazione di gioco, l’ex Bayer Leverkusen sembra godere della cura Gattuso. Quasi perfetto nella prima frazione, cala decisamente nella seconda, insieme a tutta la sua squadra PEGGIORE IN CAMPO ˗ MILAN: Biglia 5.5: Per quasi l’intera parte della partita disputata, il suo apporto si dimostra decisamente inconsistente. Trova una buona conclusione nel primo tempo, poi più nulla MIGLIORE IN CAMPO ˗ CROTONE: Ceccherini 7: un autentico muro difensivo. Si fa sempre trovare pronto sugli assalti continui e insistenti dei rossoneri, dimostrando di essere particolarmente in forma. Tiene bene la difesa, in coppia con Ajeti Cordaz 7: Imprescindibile. È lui che salva la sua squadra nel primo tempo, deviando un’occasione clamorosa di Suso sul palo ed è lui che, grazie alle sue parate plastiche, acrobatiche ma sempre efficaci tiene a galla i suoi fino all’ultimo. Sbaglia sul gol, commettendo un’uscita goffa ma la sua partita è decisamente positiva PEGGIORE IN CAMPO ˗ CROTONE Rohden 5.5: stenta a farsi trovare dai suoi compagni e non si rende mai pericoloso. Meritatamente sostituito all’inizio dal secondo tempo da Zenga Milan-Crotone: diretta live e sintesi SINTESI SECONDO TEMPO: Avvio meno intenso e molto più ricco di errori da parte di entrambe le squadre sembra far presagire un calo, ma dopo soli 9 minuti si capisce subito che non sarà così. Su uno dei molteplici tiri dalla bandierina calciati dal Milan, Bonucci sfrutta un’indecisione goffa di Cordaz e insacca di testa, portandosi in vantaggio. Dopo soli 5 minuti, Maresca convalida un gol di Kessié, nato ancora una volta da un calcio d’angolo, ma dopo l’intervento del var, lo stesso arbitro annulla il gol, per fallo dell’ex Atalanta su Mandragora. Il Crotone prende coraggio e crea una ghiotta occasione con Trotta e Crociata, allontanata e respinta da Donnarumma. Il Milan sembra calare leggermente nella fase conclusiva della seconda frazione mentre l’entrata di Simy galvanizza la squadra di Zenga. Nei minuti di recupero, il Milan trova ancora il gol con Bonucci ma Maresca lo annulla per fallo in mischia. Finale caotico con due squadre stanche che hanno speso molto, dopo ben 7 minuti di recupero. https://twitter.com/acmilan/status/949672469668999170 53' - Finisce la partita: 1-0 per il Milan grazie al gol di Bonucci 52' - Occasione per il Crotone con Mandragora che, di testa, spara alto sopra la traversa 51' - Occasione per il Milan per chiudere la partita con Bonaventura che, quasi da centrocampo, cerca di sorprendere Cordaz decisamente fuori dalla sua porzione di terreno ma la sua conclusione finisce di poco alta sopra la traversa 48' - Gol annullato al Milan per fallo di Bonucci in mischia su calcio di punizione 46' - Suso viene atterrato in area di rigore ma Maresca non concede alcun calcio di rigore, nonostante la pressione dei giocatori rossoneri 45' - Assegnati 7 minuti di recupero 44' - Occasione Milan. Bonaventura cerca e trova un ottimo tiro a giro appena fuori dal limite dell'area ma Cordaz, con una parata plastica, si fa trovare pronto deviando in angolo 40' - Cambio per il Crotone: entra Kragl, esce Barberis 39' - Occasione per il Crotone. Ancora una volta, è Simy a creare i maggiori grattacapi alla difesa rossonera. Prima di testa riesce ad anticipare il suo avversario, poi di fisico supera lo stesso e con il destro cerca di anticipare Donnarumma franandogli, però, addosso. Per questo, Maresca ferma il gioco 39' - Cambio per il Milan: entra Locatelli, esce Kessié 38' - Il Milan chiede al Crotone di mettere fuori il pallone per permettere l'intervento dello staff medico in soccorso a Kessié 32' - Appena entrato Simy si rende protagonista di un buona discesa sulla fascia sinistra, ma il suo tentativo di metter in mezzo il pallone viene vanificato dall'intervento di un difensore rossonero 31' - Girandola di cambi per entrambe le squadre. Per il Milan, esce Cutrone, entra Kalinic; per il Crotone, esce Budimir per Simy. 28' - Grande occasione per il Milan con Calhanoglu che riceve un buon pallone dalla destra, dai piedi del solito Calabria. La sua conclusione, però, molto debole, viene agguantata e allontanata da Ajeti. L'azione prosegue e la palla arriva sui piedi di Calabria che scaraventa lontano dalla porta difesa da Cordaz 25' - Sugli sviluppi di una buona punizione battuta dal Crotone dalla fascia destra, Sampirisi colpisce di testa ma la sua conclusione sfila a lato del palo. Il difensore rossoblù chiede una deviazione ma Maresca non la concede 23' - Calhanoglu, dalla sua fascia d competenza, lascia partire un buon traversone alla ricerca di Suso che viene anticipato dall'intervento di Martella che spazza di testa 18' - Grande intervento di Donnarumma sulla conclusione di Trotta prima e Crociata, appena entrato, poi 17' - Esce Rohden, entra Crociata per il Crotone https://twitter.com/acmilan/status/949663006396436481 14' - Gol annullato al Milan per fallo di Kessié su Mandragora, grazie all'intervento del Var 13' - Grazie al lunghissimo rilancio di Donnarumma, la palla finisce a Suso che, con il dribbling, cerca di mandare fuori giri Ceccherini che, però, non si fa sorprendere  e devia in fallo laterale 9' - GOL MILAN!!! Sugli sviluppi dell'ennesimo calcio d'angolo battuto dai rossoneri, il Milan passa in vantaggio grazie a Bonucci che di testa sfrutta, casualmente, la goffa respinta di Cordaz 6' - Bonaventura cerca di sfruttare una buona ripartenza, fornendo a Suso un pallone smarcante sulla fascia destra ma il suo tentativo di traversone rasoterra viene deviato in angolo da un difensore 4' - Dopo un rimpallo che aveva favorito Biglia, la palla arriva a Suso che appena fuori dal limite dell'area, lascia partire un buon tiro che costringe Cordaz a respingere a mani aperte in corner 3' - Romagnoli viene fermato in modo falloso da Ajeti sulla linea mediana del campo e l'arbitro fischia, senza però tirare fuori alcun cartellino 1' - Maresca fischia il calcio d'inizio del secondo tempo. Questa volta è il Milan a battere. Nessun cambio rispetto alla prima frazione di gioco SINTESI PRIMO TEMPO: Parte fortissimo la formazione di Gattuso che crea subito una buona occasione con Suso. Funziona ottimamente l’asse destro rossonero proprio con Suso e le sovrapposizioni di Calabria, così come anche quello sinistro con un Rodriguez apparso fin da subito in forma. Il pressing del Milan nei primi minuti è letteralmente asfissiante ma la difesa del Crotone regge bene, dimostrando buona solidità. La formazione di Zenga se riesce a difendersi bene, si dimostra molto meno brava nella fase opposta. Il Milan ne approfitta e colleziona diverse occasioni, grazie ai soliti Calhanoglu e Suso, ma sono soprattutto Cordaz e Ceccherini a respingere ogni tentativo di assalto rossonero. Molto positiva la prima frazione di gioco disputata dall’ex Bayer Leverkusen, apparso decisamente più motivato e mentalmente libero rispetto alle precedenti uscite. Partita di sacrificio e molto fisica, invece, da parte di Cutrone che riesce comunque a destreggiarsi bene in area, senza però trovare troppe possibilità di conclusione. Il Milan attacca con sempre maggiore costanza nei minuti conclusivi del primo tempo, cogliendo anche un palo, senza però trovare il vantaggio. https://twitter.com/acmilan/status/949655155624030209 47' - Finisce qui il primo tempo. 0-0 tra Milan e Crotone 45' - Due minuti di recupero assegnati 43' - Ammonizione per Biglia 42' - L'intervento molto pericoloso di un difensore rossoblù su Cutrone, al limite dell'area, non viene ritenuto degno di essere punito da Maresca . Non è stato né richiesto né necessario l'intervento del Var 42' - Grandissimo intervento di Cordaz che devia sul palo una conclusione velenosissima di Suso, partita dal limite dell’area 41' - Occasione Milan. Stop di petto di Biglia e tiro che di esterni sinistro mette in difficoltà Cordaz che, in acrobazia, respinge in angolo 40' - Occasione Milan. Calabria affonda con personalità e qualità tecnica sulla fascia. Il suo traversone trova Bonaventura al centro dell'area che, di testa, non riesce a indirizzare il pallone con la giusta precisione 39' - Calhanoglu, favorito da una scivolata di Sampirisi, arriva sul fondo e crossa in mezzo, con un traversone leggermente arretrato che finisce preciso sui piedi di Bonaventura, il quale, però, trova una pessima conclusione 35' - Occasione Milan. Kessié conquista il pallone e, dimostrando grande velocità nello stop, fa partire un pericoloso tiro che finisce di pochissimo sopra la traversa di Cordaz 34' - Il destro di Calhanoglu, su calcio di punizione, viene allontanato ancora una volta da Ceccherini 33' - Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto velocemente, Martella mette un pericoloso cross in mezzo diretto a Stoian, ma un difensore rossonero allontana 32' - Calabria prova ad affondare sulla destra ma il suo cross viene intercettato e respinto da Ceccherini di testa 27' - Straordinaria palla di Calhanoglu, calciato dalla metà campo rossonera, trova, sulla corsia opposta, un buon inserimento di Suso che, però sfortunatamente, colpisce la palla con la mano, vanificando l'azione 25' - Occasionissima per il Milan. Cambio di passo impressionante di Calhanoglu sulla fascia destra che arriva alla conclusione trovando un prontissimo Cordaz 22' - Quarto angolo per il Milan. Su traversone di Suso, colpisce di testa Bonucci, il cui tiro mette in difficoltà Cordaz costretto a smanacciare in angolo 20' - Ammonizione per Mandragora per fallo tattico su Kessié 19' - Ottima occasione per il Milan. Grazie alla conquista del pallone a centrocampo, il Milan riparte con Suso che lascia partire un ottimo traversone in mezzo ma il colpo di testa di Cutrone, che anticipa Calhanoglu, non pone troppi grattacapi a Cordaz. L'azione sarebbe stata comunque vana, in quanto Maresca fischia il fuorigioco 18' - Il Crotone prova a farsi vedere nell'area avversaria. Buona azione di Stoian che si invola centralmente, per poi distendersi sulla fascia ma il suo passaggio smarcante per Martella, completamente sbagliato, finisce innocuo tra le braccia di Donnarumma 16' - Pessima conclusione di Bonaventura dal limite che finisce lontanissimo dalla porta difesa da Cordaz 14' - Da una solita discesa sulla fascia destra, Suso fa partire un buon cross in mezzo diretto a Cutrone, respinto in acrobazia da un pregevole intervento di Ceccherini 12' - Buona discesa di Suso che approfitta di un veloce contropiede ma Ceccherini interviene in scivolata e manda la palla in corner 11' - Azione arrembante del Milan. Prima Cutrone e Calhanoglu cercano la conclusione in mezzo all'area, entrambe respinte in mischia dalla difesa; sul prosieguo dell'azione, la palla arriva a Rodriguez che, da fuori area, fa partire un gran tiro, intercettato e allontanato da Ajeti 10' - Ottimo disimpegno del Milan in mezzo al campo che si conclude con un nulla di fatto 7' - L'ottimo cross teso in mezzo partito dai piedi del terzino Ricardo Rodriguez viene allontanato di testa da Ceccherini che anticipa di un soffio Cutrone 5' - Suso cerca la conclusione appena prima del limite dell'area ma il suo pallone finisce a lato della porta difesa da Cordaz 3' - Il calcio d'angolo propiziato da una buona difesa di Kessié viene allontanato dalla difesa rossoblù senza troppi problemi 1' - Prima occasione per il Milan: Bonucci fa partire uno dei suoi ottimi lanci lunghi che finisce preciso sui piedi di Cutrone; dopo una buona difesa del pallone, il giovane attaccante, strettamente marcato, scarica su Suso che lascia partire un tiro che finisce innocuo tra le mani di Cordaz 1' ˗ Maresca fischia ufficialmente il calcio d’inizio: è il Crotone a batter il primo pallone del match Milan e Crotone sono scese in campo e, dopo l’inno ufficiale della Serie A e il saluto di rito ai tifosi, le due formazioni sono pronte a dare inizio alla contesa. https://twitter.com/acmilan/status/949629806093717504 https://twitter.com/acmilan/status/949618014034563077 Milan-Crotone: formazioni ufficiali Sono uscite le formazioni ufficiali del match. Gattuso conferma il modulo ma opta per qualche cambio rispetto alle previsioni: a centrocampo, infatti, spazio a Biglia, preferito a Montolivo mentre in attacco partirà titolare Calhanoglu, preferito a Borini. Anche Zenga conferma il 4-3-3 con un solo cambio, rispetto alle previsioni: in attacco, infatti, giocherà Trotta dal primo minuto, con Tonev che partirà dalla panchina. Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Biglia, Bonaventura; Suso, Cutrone, Calhanoglu. Allenatore: Gennaro Gattuso Crotone (4-3-3): Cordaz; Sampirisi, Ceccherini, Ajeti, Martella; Rohden, Barberis, Mandragora; Trotta, Budimir, Stoian. Allenatore: Walter Zenga   https://twitter.com/acmilan/status/949625711911989248 Milan-Crotone: probabili formazioni e pre-partita Milan e Crotone sono alla disperata ricerca di punti per i rispettivi obiettivi stagionali. La squadra di Gattuso viene da un pareggio e due sconfitte, risultati che l’hanno costretto a un misero undicesimo posto in classifica, lontano dalla zona Europa League e lontanissimo dall’ambita Champions League. Il tecnico calabrese non dovrebbe variare il suo classico 4˗3˗3 con Donnarumma in porta, sostenuto da una difesa a 4 con Calabria, Bonucci, Romagnoli e Rodriguez. A centrocampo, ci sarà un primo ballottaggio, tra Montolivo e Biglia, con il primo leggermente favorito. In attacco, invece, spazio a Cutrone accanto a Suso e a uno tra Borini e Calhanoglu. La squadra ospite, invece, arriva a questa sfida dopo quattro sconfitte e una vittoria nelle ultime 5 partite. Zenga, con ogni probabilità, si schiererà specularmente, con Cordaz in porta; davanti a lui, Sampirisi, favoriti su Faraoni, a destra, con Ajeti, Ceccherini e Martella. A centrocampo, con Barberis regista, ci saranno Mandragora e Rohden, mentre in attacco, accanto a Budimir, si muoveranno Stoian e Tonev. Milan (4˗3˗3): G. Donnarumma; Calabria, Bonucci, Romagnoli, Rodriguez; Kessié, Montolivo, Bonaventura; Suso, Cutrone, Borini. A disposizione: A. Donnarumma, Musacchio, Zapata, Antonelli, Biglia, Locatelli, Calhanoglu, Kalinic, Silva. Allenatore: Gennaro Gattuso Crotone (4˗3˗3): Cordaz; Sampirisi, Ajeti, Ceccherini, Martella; Rohden, Barberis, Mandragora; Tonev, Budimir, Stoian. A disposizione: Festa, Viscovo, Pavlovic, Faraoni, Izco, Suljic, Romero, Crociata, Kragl, Trotta, Simy. Allenatore: Walter Zenga Alla vigilia della sfida, Gattuso ha ammonito i suoi così: «Domani servono punti, i punti sono l'essenziale e non valigie e bagagli. La sosta è un diritto e spero che i giocatori la sfruttino bene per riprendersi. Ma dobbiamo stare attenti: il Crotone ha messo in difficoltà Lazio e Napoli. Voglio vedere una squadra che sappia tenere bene il campo, che sappia soffrire». Sul mercato, ormai ufficialmente aperto: «Penso e sono sicuro che non faremo nulla. Nessun giocatore ha chiesto la cessione, la società sa che io sono a posto così. Il regalo più bello sarebbe non perdere giocatori per infortuni. Jankto e Dembelé? Sono giocatori forti ma con Fassone, Mirabelli e David Han Li non sono mai usciti questi nomi». Queste, invece, le parole di Zenga, nel giorno del ritorno al "tempio" che l'ha visto protagonista per anni con la maglia nerazzurra: «Milano è la mia città, San Siro è casa mia ed è indubbiamente lo stadio più bello del mondo. Ci ho passato la vita lì. Da bambini scavalcavamo i cancelli per entrare allo stadio e aspettavamo ansiosi il pullman dei giocatori sul piazzale: adesso invece si infila nel garage e nessuno vede più niente. San Siro è sempre e comunque un’emozione, quella di sempre». Sullo stato di forma della sua squadra e sui prossimi avversari: «Quello che voglio è una squadra che non scenda in campo con la paura, pensando di essere inferiore, ma che si giochi apertamente la partita, con fiducia: solo in questo modo ci si può salvare. Al Milan Rino sta facendo un ottimo lavoro, ho visto dei progressi nelle ultime partite. Ma dato che è calabrese, su: si metta una mano sul cuore...». Milan-Crotone: i precedenti del match La sfida che si giocherà oggi alle 15 allo stadio San Siro, valevole per la prima giornata di ritorno di Serie A, tra Milan e Crotone sarà soltanto la quinta occasione d’incontro tra le due formazioni (la terza in Lombardia). La prima volta fu la gara dei sedicesimi di finale di Coppa Italia della stagione 2015/2016: lì, i rossoneri riuscirono a eliminare i calabresi soltanto ai supplementari (con le reti di Bonaventura e Niang), dopo che i 90’ erano terminati sull’1˗1 grazie alle reti di Luiz Adriano e Budimir. Il match del dicembre 2016, invece, fu la prima sfida nella massima serie. Anche questa, terminò con la vittoria dei rossoneri, per 2˗1 grazie alle reti di Pasalic e Lapadula, dopo il vantaggio rossoblù con Falcinelli. In questa stagione, la squadra di Gattuso ha realizzato 24 gol contro i 13 realizzati dal Crotone; di dieci lunghezze è, invece, la differenza di reti subite (27 contro 37). L’andata di agosto, disputatasi in Calabria, invece, si è conclusa 0˗3 in favore dei rossoneri, grazie alle reti di Kessié, Cutrone e Suso Milan-Crotone: l'arbitro del match Sarà Fabio Maresca della sezione di Napoli l’arbitro designato a dirigere la prima sfida del girone di ritorno di Serie A di Milan e Crotone, in programma oggi alle 15 allo stadio “San Siro” di Milano. L’arbitro campano. Che vanta più di 20 presenze in Serie A, in questa stagione non ha mai arbitrato una partita del Milan, mentre il precedente della scorsa stagione risale al 3˗1 rifilato dai rossoneri al Chievo Verona, il 4 marzo scorso, che ne ha segnato l’esordio con il Diavolo. Il classe ’81, però, nella stagione odierna ha già diretto il Crotone, nella gara vinta dai Rossoblù per 2˗1 contro la Fiorentina. Con il Crotone, inoltre, Maresca vanta 10 precedenti: uno in Coppa Italia, 7 in Serie B e 2 in Serie A. A coadiuvarlo saranno gli assistenti Filippo Valeriani di Ravenna e Stefano Del Giovane di Albano Laziale. Il quarto uomo designato sarà Juan Luca Sacchi di Macerata, mentre alla postazione VAR siederà Davide Massa di Imperia, coadiuvato da Antonio Rapuano di Rimini. Milan-Crotone Streaming: dove vederla in tv Qui le informazioni complete: Milan-Crotone Streaming gratis e diretta tv: come vederla. La partita andrà in onda a partire dalle ore 15 in diretta sulle frequenze Sky Calcio 1 e Sky Sport 1 (anche in HD) e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium Sport 2 (anche in HD). Non solo, perché Milan-Crotone sarà trasmessa in streaming per pc, smartphone e tablet su tutti i device iOs, Android e Windows Mobile tramite app Sky Go e Premium Play.
Leggi su Calcionews24.com