​Dopo il pareggio col Sassuolo la qualificazione alla prossima edizione della Champions League resta un obiettivo complicato per il Milan. I rossoneri non sono stati in grado di approfittare dei passi falsi di Roma ed Inter, sconfitte rispettivamente dalla Fiorentina di Stefano Pioli e dal Torino allenato da Walter Mazzarri. Ora il Diavolo dovrà cercare di battere il Napoli in una sfida molto complicata e non solo per la forza della compagine di Maurizio Sarri, ora seconda in classifica a meno...