Il gioiellino del Bayern Leverkusen, Leon Bailey, ha stregato Mirabelli, ma per il Milan c'è l'ostacolo Klopp Una crescita positiva costante. Per essere un traghettatore Gennaro Gattuso sa navigare molto bene ed è per questo che in società stanno iniziando ad ascoltarlo per il prossimo mercato estivo. Il Milan è concentrato sul campo, con il prossimo impegno di Europa League contro il Lugodorets che incombe ma la società continua a sondare il mercato in cerca di nomi nuovi per rafforzare la squadra. Dopo aver praticamente chiuso per il terzino Ivan Strinic, in scadenza di contratto al 30 giugno con la Sampdoria, il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli ha spostato la propria attenzione in Germania. Più precisamente a Leverkusen, dove gioca Leon Bailey, gioiello classe 1997 del Bayer già visionato di persona lo scorso gennaio dal ds rossonero. Sinistro naturale, in Bundesliga ha già collezionato 19 presenze arricchite da 10 gol e 5 assist. Il Milan è alla ricerca di esterni da 4-3-3 per migliorare l'armeria a disposizione di Rino Gattuso, e Bailey è sicuramente un profilo ideale per i rossoneri. Il Bayern l'ha comprato un anno fa per 12 milioni di euro dopo 15 gol e 21 assist in 77 partite con la maglia del Genk, ma adesso vale più del doppio. Fassone e Mirabelli puntano sugli ottimi rapporti instaurati con le Aspirine dopo l'affare Calhanoglu, ma la concorrenza straniera è numerosa e il rischio di un'asta milionaria molto elevato. ll Chelsea già a gennaio ci aveva provato per il talentino, ricevendo un secco no dal Bayer Leverkusen. Dall’Inghilterra, però, è rimbalzato con insistenza un altro rumors: quello del Liverpool di Jürgen Klopp, sempre in prima fila per i migliori talenti del panorama europeo. Bailey è uno di questi e il Liverpool lo ha fatto seguire costantemente durante tutta la stagione. Il club tedesco partirà da una base d'asta di 35 milioni per il giamaicano, Liverpool e Chelsea sono pronte, il Milan?
Leggi su Calcionews24.com