Adriano Galliani ha parlato di Milan nel Faccia a Faccia con Giovanni Minoli: il duopolio con Barbara Berlusconi non evoca bei ricordi Adriano Galliani è sceso nell'agone politico ma è indubbio che la sua immagine sia legata a doppio filo al Milan di Silvio Berlusconi. Ospite di Giovanni Minoli nel programma Faccia a Faccia di La7, l'ex ad rossonero non ha nascosto di aver vissuto male il periodo del duopolio con la figlia del Cavaliere: Barbara Berlusconi. Ecco cos'ha detto Galliani: «Il rapporto con Barbara Berlusconi è stato difficile non posso mentire». Ma uno degli aneddoti più interessanti riguarda Rino Gattuso, attuale allenatore del Milan. Galliani ha raccontato di averlo chiuso nella sala dei trofei pur di convincerlo a non lasciare il club. Ecco come andò: «L'ho chiuso dentro veramente. Voleva andare via per eccesso di amore verso il Milan. Gattuso non riusciva a superare il dolore della sconfitta di Istanbul e pensava che andando via, non indossando più quella maglia il dolore sarebbe passato prima che giocando con la maglia rossonera. In quel periodo ho sofferto anch'io e non ho dormito per mesi dopo Istanbul. Ho detto a Rino: 'Vedrai che un giorno capiterà che avremo la rivincita e vinceremo la Champions, magari, con lo stesso Liverpool'. Due anni dopo ritroviamo in finale il Liverpool e vinciamo la Champions». Eppure fu proprio quella finale vinta ad Atene a creare i patemi d'animo maggiori ad Adriano Galliani: «Era il 2007, vinciamo 2 a 0, il Liverpool fa un goal e noi rischiamo il pareggio negli ultimi minuti e pensavo che fosse il remake di due anni prima a Istanbul». La storia disse che non andò così...
Leggi su Calcionews24.com