L’edizione odierna del quotidiano Tuttosport svela un retroscena sull’ultimo incontro tra il​ Milan e l’Uefa. Secondo quanto riportato dal giornale torinese, gli emissari rossoneri si sarebbero dovuti presentare a Nyon accompagnati da due testimoni del Fondo Elliott che però, per motivi non noti, avrebbero disertato l’incontro togliendo di fatto un sostanzioso vantaggio a Marco Fassone, costretto a contrattare senza essere supportato dai fatti e dalle prove concrete. Probabilmente anche...