​La Juventus mette un mattoncino importante nella costruzione del suo settimo Scudetto consecutivo. La formazione allenata da Massimiliano Allegri è riuscita, pur con qualche momento di affanno, ad aver ragione del Milan di Gennaro Gattuso, staccando così ulteriormente il Napoli. ​Vantaggio bianconero con Dybala, poi pareggio firmato Bonucci, l’ex più atteso e più odiato. Ma a dieci minuti dalla fine i bianconeri si scatenano, trovando due gol con Cuadrado e Khedira.  Franck #Kessié sogna un...