Infortunio Conti: il Milan dovrà fare ancora a meno del difensore ex Atalanta per l'esordio in Europa League. Rientro rimandato - 13 settembre, ore 7.05 L'infortunio patito da Conti in Nazionale potrebbe essere più rognoso del previsto. Non ci sarà domani in Europa League contro l'Austria Vienna, le ultime voci da Milanello riportano pure di una sua assenza in campionato domenica. Il Milan sfiderà l'Udinese in casa per la terza di Serie A e Conti sarebbe a rischio per quel match. L'impressione è che il terzino possa essere al cento per cento solo con la Spal o con la Sampdoria, ovvero dal 20 settembre in poi. Infortunio Conti, le parole del medico Mazzoni Stefano Mazzoni, medico sociale del Milan, ha fatto il punto della situazione degli infortunati in casa rossonera. L'unico vero indisponibile è Andrea Conti che ha subito un trauma alla caviglia durante la partita della Nazionale contro Israele. L'ex esterno dell'Atalanta ha già saltato la sfida contro la Lazio e sarà sicuramente indisponibile per l'esordio in Europa League contro l'Austria Vienna: «Non è stato a disposizione di Montella perché ha riportato un trauma distorsivo alla caviglia destra, quando era impegnato con la Nazionale. La caviglia si era gonfiata parecchio, a distanza di una settimana la situazione è migliorata, ma il giocatore è ancora indisponibile. Situazione che monitoriamo di giorno in giorno. Comunque certamente è in fase di miglioramento». Un bel problema visto che Montella contro gli austriaci aveva intenzione di provare il 3-5-2 affidando la fascia destra a Conti, che allo stato attuale delle cose sarà sostituito da uno tra Abate e Calabria. Mazzoni ha poi chiarito anche le condizioni di Bonaventura e Romagnoli che sono tornati in gruppo da poco: «Il primo ha già giocato ed è pienamente recuperato, mentre il secondo si sta allenando regolarmente con la squadra e quindi è a disposizione».
Leggi su Calcionews24.com