Un feeling nato istantaneamente. Che, fra due uomini cosi simili, provenienti dalla stessa terra, non poteva assolutamente non esser tale Stiamo parlando, ovviamente, di Gennaro Gattuso e Massimo Mirabelli. L’attuale guida tecnica del Milan, infatti, sta dimostrando assoluta sintonia, sia sulle scelte prettamente inerenti al campo che su quelle extra calcistiche.

Buon cammino

Sul rettangolo verde, inoltre, Gattuso sta dimostrando enorme competenza: nonostante il tremendo inizio a Benevento, Rino non s’è fatto scoraggiare, continuando a lavorare duramente. E adesso, piano piano, l’ex centrocampista rossonero sta ottenendo discreti risultati. Che, tuttavia, ancora non possono assolutamente bastare per legarsi ulteriormente, ovvero a stagione finita, al club di Via Aldo Rossi.

Lungo corso

Sul tema, per la prima volta, ha parlato lo stesso Mirabelli. Augurandosi che Rino “possa restare sulla panchina del Milan per altri 10 anni”. Lo spiraglio per una meritevole conferma, dunque, c’è. Come detto, tuttavia, servono ulteriori vittorie: un’eventuale permanenza di Gattuso è logicamente legata alla qualificazione in Europa League, oltre che ad un buon percorso nell’edizione di quest’anno. Lo riporta il Corriere dello Sport.