Il tecnico rossonero difende capitano e squadra: «È il giocatore con più personalità ed è giusto che riceva più critiche, ma sono sicuro che non lo toccheranno»